3394948995
info@mistertattoo.it
fb_img_1583874669997

twitter

linkedin

instagram

facebook

27.NOVEMBRE.2021 INIZIANO I CORSI

via Cavour n.23, 42017 Novellara

TATOO BODY PIERCING MICRODERMAL TRUCCO ESTETICO HENNÈ

info@mistertattoo.it
3394948995
fb_img_1610657024380.jpgfb_img_1610655412337.jpgg_2.jpgfb_img_1610654709759_2.jpg

Come prepararsi per il tattoo

u

Come Prepararsi al Primo Tatuaggio

Come Prepararsi al Primo Tatuaggio Al giorno d’oggi, sembra che tutti abbiano un tatuaggio. Quello che una volta era prerogativa di marinai, fuorilegge e motociclisti oggi è diventata una normale decorazione per molti. Non si tratta più soltanto di ancore, teschi o navi da guerra. Oggi, molte persone hanno trovato il modo di esprimersi attraverso un tatuaggio individuale: dallo stemma della propria università, ai disegni celtici, fino a simboli personalizzati. Se anche tu stai considerando l’idea di farti fare un tatuaggio, ecco alcune cose da considerare.

Passaggi

1299-xcms_label_medium670px-get-your-first-tattoo-step-1

14, 16 o 18 anni? La legge prevede rigide regole per i tatuaggi, specialmente se a volersi tatuare sono ragazzi minorenni. Ecco a che età si può fare e quando, invece, serve il consenso dei genitori.

A che età si può fare un tatuaggio e i minori possono farlo da soli?

1.La sicurezza viene prima di tutto. Bisogna ricordare che, anche se non sembra, una volta finito un tatuaggio è comunque una ferita e come tale c’è sempre il rischio di infezione. Per prima cosa devi proteggerti contro l'epatite e il tetano (controlla che la tua vaccinazione sia abbastanza recente) e informati a chi rivolgerti nel caso in cui il tuo tatuaggio si infetti. Se il punto in cui hai fatto il tatuaggio appare molto arrossato, se sanguina senza fermarsi, se fa male quando lo tocchi o si è formato del pus vuol dire che c'è un'infezione in corso. Se soffri di malattie cardiache o della pelle, allergie, diabete, problemi del sistema immunitario, o hai infezioni in corso ( se sei incinta ) prima di farti un tatuaggio rivolgiti al tuo dottore e chiedigli se ci sono precauzioni da prendere. Inoltre, è meglio evitare di farti un tatuaggio se sei soggetto a cheloidi (una crescita anomala del tessuto di cicatrizzazione nell'area di una ferita).

Se sei giovane e stai pensando di incidere sulla tua pelle un tatuaggio permanente è bene leggere attentamente cosa dice la legge al riguardo.

Chi decide di farsi un tatuaggio deve come prima cosa considerare i rischi alla salute, legali e non ultimo la possibilità che con gli anni si cambi idea. Ma se si è davvero convinti, bisogna sempre rivolgersi a studi professionali che rispettano le norme igienico-sanitarie.

1301-xcms_label_medium670px-get-your-first-tattoo-step-2

La legge stabilisce a quale età si possa fare un tatuaggio in totale autonomia: 18 anni, cioè quando il ragazzo diventa legalmente maggiorenne e responsabile dal punto di vista penale e civile. Tuttavia in alcune ipotesi è possibile farsi tatuare anche prima della maggiore età ma non prima di aver compiuto i 16 anni. In tal caso, però, serve l’autorizzazione dei genitori o del tutore.

3.Fai uno schizzo dell’immagine che desideri tatuare sul tuo corpo. Non deve essere perfetto, basta riuscire a dare un'idea generale di quello che vuoi. Poi il tatuatore ci metterà la sua creatività.

1302-xcms_label_medium670px-get-your-first-tattoo-step-3

2.Scegli il tipo di tatuaggio che vuoi. Ricorda che sarà una decorazione permamente e quindi dovrà essere un disegno o motivo che non ti creerà problemi sfoggiare o portare anche quando non sarai più giovane.

Ma come deve essere espresso il consenso dei genitori/tutore? E cosa rischia chi tatua dei minori non autorizzati? Ecco le regole in vigore nel nostro ordinamento e le sanzioni per chi non le rispetta.

1303-xcms_label_medium670px-get-your-first-tattoo-step-4

Via libera ai tatuaggi a 18 anni In tema di tatuaggi la legge parla molto chiaro: l’età minima per farsi tatuare è 18 anni, al di sotto di questa età il tatuatore - se onesto e rispettoso delle norme - deve rifiutare il lavoro.

4.Decidi dove vuoi fartelo fare. Scegli una parte del corpo che sia abbastanza spazio per il disegno che vuoi. Non deve essere né troppo piccola, né troppo grande.

Unica ipotesi in cui è possibile farsi un tatuaggio prima dei 18 anni è avere il consenso di entrambi i genitori, ma di questo parleremo nel prossimo paragrafo.

1304-xcms_label_medium670px-get-your-first-tattoo-step-5

Perché per tatuarsi bisogna aspettare la maggiore età? Le ragioni sono molteplici e servono a tutelare l’integrità psicofisica del ragazzo: il tatuaggio è permanente, può essere molto doloroso, provocare infezioni e arrecare un danno alla salute ed estetico. Per questo è opportuno avere una maturità tale da poter meditare sui pro e i contro di farsi disegnare un tatuaggio permanente. E la legge fissa la maturità a 18 anni, età in cui ragazzi e ragazze diventano responsabili dal punto di vista civile, penale, possono votare, stipulare contratti e prendere decisioni in autonomia.

5.Ritocca il disegno. Sfuma i contorni, aggiungi i colori di base, e assicurati che sia delle giuste dimensioni.

1305-xcms_label_medium670px-get-your-first-tattoo-step-6

6.Trova un tatuatore. Meglio se è qualcuno che conosci a raccomandarti il nome di un tatuatore professionista. Considera diversi posti nella zona in cui vivi.

1306-xcms_label_medium670px-get-your-first-tattoo-step-7

Tatuaggio sui minori: i genitori devono essere presenti

Anche i minori di 18 anni possono tatuarsi, tuttavia non prima di aver compiuto 16 anni. In questo caso, però, la legge impone che il minore abbia il consenso espresso di entrambi i genitori (se viventi) oppure del tutore legale.

7.Fai i dovuti controlli. E’ molto importante assicurarsi che lo studio sia pulito e sicuro, che gli attrezzi usati siano usa e getta (aghi, guanti, maschere, ecc.) e tutto il resto venga sterilizzato. In Italia, il Ministero della Salute ha stabilito delle linee guida per l’esecuzione di procedure di tatuaggio (e peircing) volte a garantire la sicurezza dei cittadini. Maggiori informazioni si possono trovare online sul sito del ministero. Fai ricerca chiedendo in giro quali sono gli studi migliori, e controlla se ci sono lamentele per uno studio in particolare. I professionisti tengono a cuore la pulizia del proprio studio. Ecco alcune cose da tenere a mente: Assicurati che lo studio possieda un autoclave (un macchinario che utilizza vapore, pressione e calore per sterilizzare). Ricorda che è tuo diritto osservare mentre gli attrezzi vengono sterilizzati. Assicurati che il tatuatore abbia i relativi permessi e autorizzazioni. Se è autorizzato dovrebbe essere in grado di fornirti i nomi di qualche cliente soddisfatto. Assicurati che il tattoo studio rispetti le regole sanitarie adeguate soprattutto quelle che stabiliscono le giuste procedure per gestire il contatto con i liquidi corporei (in questo caso, sangue).

Gli under 18 che desiderano un tatuaggio devono essere accompagnati di persona dai genitori nello studio del tatuatore poiché una semplice liberatoria scritta e firmata non ha nessuna validità (e potrebbe essere falsificata senza troppa difficoltà).

In altre parole, i genitori devono essere presenti al momento della stipulazione dell’accordo scritto o orale con il tatuatore, altrimenti ci potrebbero essere delle conseguenze legali.

1307-xcms_label_medium670px-get-your-first-tattoo-step-8

I minori di 16, invece, non possono farsi tatuare nemmeno con il consenso di mamma e papà; quindi se ti stai chiedendo se puoi fare un tatuaggio a 14 anni la risposta è no.

8.Se lo studio non ti sembra abbastanza pulito, se noti qualcosa di strano, o non ti trovi a tuo agio, trova un posto migliore.

1308-xcms_label_medium670px-get-your-first-tattoo-step-9

Cosa rischia il tatuatore

Anche se la legge vieta di fare tatuaggi sui minori senza specifica autorizzazione, può capitare che un tatuatore trasgredisca questa regola, ma si tratta di una “leggerezza” che potrebbe costare molto caro. Infatti i genitori del ragazzo potrebbero intraprendere le vie legali e pretendere:

9.Informati sulle tecniche generali. Ecco cosa aspettarsi: Il tatuatore prima di tutto si laverà le mani con del sapone disinfettante. L’area del tuo corpo dove avrai il tatuaggio verrà anch’essa lavata e disinfettata. Il tatuatore si metterà dei guanti nuovi e puliti (e forse una mascherina). Poi ti spiegherà il procedimento di sterilizzazione e aprirà gli strumenti usa e getta o sterilizzati necessari (ad es. gli aghi, ecc.) Il tatuatore inizierà a tracciare le linee del tatuaggio sotto la tua pelle usando una macchinetta elettrica per il tatuaggio con un ago sterilizzato o usa e getta. Poi disinfetterà di nuovo la tua pella con acqua e sapone antisettico. Poi, monterà sulla macchinetta degli aghi sterili più spessi e inizierà a sfumare il disegno. Dopo aver disinfettato l’area una terza volta, applicherà l’inchiostro. Assicurati che ne apra un flacone nuovo per ogni cliente e non usi una già aperta. Le traccie di sangue vanno rimosse usando un panno sterilizzato e usa e getta. Una volta terminato, l’area con il tatuaggio verrà pulito di nuovo e ti verrà applicata una fasciatura.

la restituzione dei soldi pagati dal minore per il tatuaggio;

il risarcimento dei danni economici, come ad esempio le spese sostenute per la rimozione del tatù (che vanno dai 1000 ai 1500 euro);

1309-xcms_label_medium670px-get-your-first-tattoo-step-10

il risarcimento dei danni morali, ove dimostrati.

A ciò potrebbe aggiungersi una condanna per lesioni volontarie nei confronti del minore e, nelle circostanze più gravi, l’ordinanza di chiusura del locale.

10.Scegli un tattoo artist di cui ammiri il lavoro e dagli più informazioni possibili sul tipio di tatuaggio che desideri farti: la forma, la grandezza, il colore, ecc.

Precisiamo, inoltre, che il tatuatore non può tutelarsi esibendo una semplice liberatoria firmata dei genitori, poiché deve dimostrare che il consenso dei genitori esisteva al momento della stipulazione del contratto cioè dell’esecuzione del tatuaggio; è per questa ragione che la legge richiede la loro presenza fisica.

1310-xcms_label_medium670px-get-your-first-tattoo-step-11

11.Poi mettiti d’accordo sul prezzo. Fatti dire quanto costerà più o meno, in questo modo non avrai sorprese più tardi. Una volta discusso il tatuaggio da fare generalmente ti verrà chiesto di lasciare un deposito e di prendere un appuntamento. Il deposito verrà poi detratto dal prezzo totale. Lasciagli il tuo schizzo cosi potrà pensarci sopra e migliorarlo rendendolo unico per te.

1311-xcms_label_medium670px-get-your-first-tattoo-step-12

12.Quando arriva il gran giorno, fai una bella doccia. Non vorrai certo essere sporco nel giorno del tatuaggio. Fai attenzione al punto in cui ti farai fare il tatuaggio. Se c’è bisogno di rasarti, lo puoi fare tu prima di andare.

1312-xcms_label_medium670px-get-your-first-tattoo-step-13

13.Una volta arrivato, riesamina il disegno del tuo tatuaggio e decidi se va bene o se vuoi cambiare qualcosa. Ricorda che il motivo che scegli sarà permanente sulla tua pelle. Se hai anche il minimo dubbio che qualcosa non ti piace, dillo subito al tatuatore. Se il tatuatore è un vero professionista non se la prenderà personalmente - dopo tutto, se quello che sta facendo non e’ esattamente quello che vuoi, capirà e cercherà di accontentarti e saprà come aggiustarlo. Se invece diventa irritabile e si mette sulla difensiva, ringrazialo e vai altrove. Sei tu che porterai questa immagine per sempre e se il tatuatore non ha voglia di sforzarsi a realizzare il tatuaggio che vuoi tu, vuol dire che non è la persona adatta.

1313-xcms_label_medium670px-get-your-first-tattoo-step-14

14.Rilassati. E’ normale essere nervosi, ma cerca di restare calmo il più possibile. Il tatuatore cercherà di minimizzare il dolore il più possibile. Quando ti siedi sulla sedia, canta mentalmente una canzone oppure chiacchiera con il tatuatore. Ascolta le sue istruzione e seguile il più possibile.

1314-xcms_label_medium670px-get-your-first-tattoo-step-15

15.Dai un’occhiata finale al tatuaggio una volta terminato. Assicurati che non manchi nulla in termini di disegno. Sarà felice di fare dei ritocchi se necessario.

1315-xcms_label_medium670px-get-your-first-tattoo-step-16

16.Prenditi cura del tatuaggio come ti è stato detto. Se vedi segni di infezione nella ferita come pus, rossore che non va via, gonfiore o dolore, contatta subito il tuo medico. Mantieni la zona fasciata fino a un massimo di 2-3 ore. Non toccare la parte tatuata e non grattare via crosticine o altro. Lava il tatuaggio con un sapone antibatterico (ma non usare alcol altrimenti asciugerà l’inchiostro). Per asciugare il tatuaggio usa un asciugamano morbido senza strofinare. Applica bepantenolo al tatuaggio, a meno che tu non sia allergico. Non usare la vaselina perché potrebbe far sbiadire il tatuaggio. Applica del ghiaccio sulla parte tatuata se vedi rossore o gonfiore. Cerca di mantenere il tatuaggio asciutto fino a che non è completamente guarito. Evita piscine, saune o bagni caldi e prolungati. Non esporre il tatuaggio al sole fino a che la pelle non sarà ben guarita.

17.Anche dopo che è guarito, il tatuaggio è suscettibile ai raggi solari, quindi è meglio proteggerlo dalla luce diretta. Se sei spesso all’aperto o in spiaggia, è consigliabile tenerlo protetto con una lozione solare con protenzione minima SPF 30. Oltre a proteggere la pelle eviterà anche che il tatuaggio sbiadisca.

Consigli

Molti si preoccupano del dolore che sentiranno specialmente se il tatuaggio è il primo. Farsi un tatuaggio puo far male ma il livello di dolore varia da persona a persona. Dato che farsi un tatuaggio significa ricevere multiple punture di ago. Alcuni descrivono di aver provato una sensazione di bruciore. Tutto dipende da quanto dolore riesci a sopportare, quanto è esperta la persona che tiene in mano la macchinetta e anche dalla parte del corpo in questione. Ricorda che è normale perdere un po’ di sangue. Assicurati che il tatuaggio sia di tuo gusto. Se non sei convinto, prova ad appendere un disegno o una foto del tuo tatuaggio in un posto in cui la vedrai tutti i giorni. Ad esempio incollala sulla copertina del tuo diario, sul tuo laptop o sul cruscotto dell'auto. Dopo qualche settimana, se l’immagine non ti piace più come prima, scegline un’altra. Se invece continua a piacerti come prima sarai sicuro di aver scelto bene. Prova un tatuaggio temporaneo. Quando hai scelto un motivo e un punto del corpo per il tatuaggio, fattene uno temporaneo e vedi se ti piace. Se ti sembra strano, scegline un altro in un altro punto del corpo. In questo modo ridurrai al minimo il rischio di impegnarti a portare in giro qualcosa che non e adatta a te. Controlla il tattoo shop e le referenze del tatuatore in buon anticipo. Ricordati che avrai bisogno di soldi. Per evitare di fare una figuraccia, non portare con te i soldi contati. La pulizia personale è importante sempre, ma in special modo prima di fare un tatuaggio per ridurre al minimo il rischio di infezioni. E’ perfettamente normale essere nervosi. Se pensi di avere bisogno di compagnia potresti farti accompagnare da un amico/a.

Avvertenze

Ricorda che un tatuaggio è per sempre. Per rimuoverlo occorre la chirurgia laser, che è molto costosa, oppure un cover-up (cioè coprendo il tatuaggio vecchio con uno nuovo). Ogni persona ha un limite di sopportazione del dolore diverso. Quello che è estremamente doloroso per un tuo amico per te potrebbe essere una passeggiata. Non ti fissare su quelle che si dicono gli altri sulle parti sensibili perché ogni individuo è diverso. Un modo semplice per testare la tua soglia di dolore senza usare aghi e quello di darti dei pizzicotti. Tuttavia, non decidere in base al dolore dove avrai il tatuaggio – il dolore è temporaneo ma il tatuaggio no. Se scegli un’area che è notoriamente delicata (come le costole) dovrai avere pazienza e sopportare il dolore. NON bere alcolici e NON prendere medicine prima dell’appuntamento. NEMMENO gli antidolorifici perchè hanno un effetto anticoagulante! Mangia sano prima dell’appuntamento. E’ consigliabile portare qualcosa da bere come acqua o succo di frutta e un piccolo snack nel caso di un calo di zuccheri. La maggior parte dei tattoo shop dovrebbero essere preparati a questo ed avere dolci come caramelle a portata di mano, in ogni caso è ancora meglio se porti tu qualcosa. Se non rispetti l’appuntamento perderai il tuo deposito e puo darsi che il tatuatore non accetti di darti un secondo appuntamento. E’ sempre bene, ed educato, telefonare in anticipo per disdire e prendere un altro appuntamento. Non aspettare l’ultimo minuto prima di telefonare.

Cose Che Ti Serviranno

Un disegno o motivo. Puoi disegnarne uno tu, cercarne uno online o farti un’idea da un motivo visto nello shop. Di solito i tattoo shop hanno appesi diversi disegni di tatuaggi. Ricorda però che copiare il disegno di un altra persona è considerato maleducazione. Soldi. Un tatuaggio non è mai gratis a meno che il tattoo shop non abbia un'offerta speciale. Coraggio. Non puoi indietreggiare di fronte al tuo primo tatuaggio. Farà male, su questo non c’è dubbio. Ma quando il tatuaggio sarà terminato, sarai contento di averlo fatto e, chissà, forse tornerai perfino a fartene un altro!

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder